Il Gruffalò arriva al cinema

Il 30 novembre Il Gruffalò e il suo irresistibile seguito Il Gruffalò e la sua piccolina arrivano nelle sale italiane distribuiti dalla Cineteca di Bologna: due mediometraggi di animazione tratti dagli omonimi libri per l’infanzia scritti da Julia Donaldson e illustrati da Axel Scheffler. Tra i best-seller più amati da tutti i bambini, Il Gruffalò è stato tradotto in 42 lingue e la sua trasposizione cinematografica è stata pluripremiata (nel 2011 candidato agli Oscar come miglior cortometraggio d’animazione).

Il Gruffalò racconta le avventure di uno scaltro topolino che, per difendersi da tre predatori della foresta, ricorre all’invenzione di un grosso e spaventoso mostro suo amico, il Gruffalò, nel quale incredibilmente si imbatte per davvero.

Il film è adatto ai bambini delle scuole dell’infanzia e delle primarie, a partire dai 4 anni.

Per prenotazioni e informazioni: NUMERO VERDE SCUOLE 800931105

Richiedi all’indirizzo info@circuitocinemascuole.com il quaderno didattico del film.


I film in promozione

Dickens – L’uomo che inventò il Natale

Dickens

Il film mette in scena le fasi del processo creativo dell’amatissimo racconto Canto di Natale di Charles Dickens.

Scuole per cui è indicato il film

Il Gruffalò

Il Gruffalò e il suo seguito, Gruffalò e la sua piccolina, raccontano la storia dell’incontro di uno strano essere mostruoso con uno scaltro topolino e gli altri animali di una coloratissima foresta.

Scuole per cui è indicato il film

La signora dello zoo di Varsavia

Ispirato alla storia vera di Jan e Antonina Zabinski, La signora dello zoo di Varsavia è un racconto di eroismo civile in tempo di guerra.

Scuole per cui è indicato il film

Un sacchetto di biglie

Maurice e Joseph, due fratelli ebrei che amano giocare con le biglie, fuggono per tutta la Francia sotto l’occupazione tedesca durante la Seconda guerra mondiale. Dovranno ricorrere a un’incredibile dose di malizia, coraggio e ingegno per sfuggire alla barbarie nazista.

Scuole per cui è indicato il film


Contenuti secondari